#pellerun in tour

#pellerun in tour per i #parkrun della Toscana.

Ottobre è stato il mese dedicato al tour dei parkrun della Toscana: Lucca (#muradiluccaparkrun), Terme ovvero Montecatini Terme (#termeparkrun) e Firenze alle Cascine (#firenzeparkrun) .

E’ stata un’esperienza divertente, da ripetere.

Purtroppo vissuta in solitaria, perché nn ho trovato altri appassionati pronti ad aggregarsi ma, per fortuna, nei parkrun ho trovato sempre tanta accoglienza e calore.

Lucca è il “mio” parkrun, quello di casa, quello che mi ha permesso di avvicinarmi a questa bella iniziativa come volontario, come corridore, quello che mi ha permesso di conoscere persone che si dedicano anima e corpo al mantenimento di questo appuntamento al quale tengo pure io. 5 km, gratuiti, cronometrati, camminato o correndo sulle mura della nostra città con un giro intorno al baluardo di San Paolino, percorso veloce, panoramico, ottimo per vedere la città, le sue torri ed i suoi scorci . Veramente un bell’evento che si ripete tutti i sabati tranne quello dei Comicx (il week end a cavallo tra fine ottobre e primo novembre).

#pellerun con alcuni dei volontari al #muradiluccaparkrun

Molto carino il #termeparkrun, bel percorso nel parco delle Terme con sali scendi (il sali al terzo giro si è pure fatto sentire ! 😀) , molto allenante, da riprovare e da provare chi non lo avesse ancora fatto. Il percorso è sia su asfalto che su sterrato ed alcuni punti potrebbero essere scivoloso, se bagnati.

Ho ricevuto una bell’accoglienza, dettagliate spiegazioni sul percorso e la scorta Massimiliano B. e Riccardo B., rispettavamente un forte corridore e un triatleta locale che hanno percorso il primo di giro con me. È stato molto bello, sopratutto essere immortalati nella foto che è stata poi pubblicata su Facebook dai volontari.

Poi è stata la volta di Firenze.

Ero già stato lo scorso anno ma ora il ritrovo, pur rimasto nel parco delle Cascine si è spostato nel giardino Nicholas Green che si trova proprio al centro del parco, davanti la facoltà di agraria, comodo per essere raggiunto in auto, in bus ed in bici(come ho fatto io). Il percorso è in parte in asfalto e in parte in terra battuta e, secondo me, la parte più bella è proprio la seconda. Anche qui calda accoglienza da parte di Lorenzo e degli altri volontari ed un’ottima organizzazione con tanto di ristoro finale offerto. È valsa lapena l’alzataccia per essere lì di buon ora e cogliere, con qualche foto, il risveglio della città dal lungarno.

Buona lettura !
🏃‍♂️ #pellerun & #pelletrail 🐗 lifestyle

https://pellerun.home.blog/

https://pellerun.home.blog/2020/02/01/pellerun-blog-index/

3 pensieri riguardo “#pellerun in tour

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...